Evita68
Eva Pedroni Simoncelli
Attraverso lo studio dei Nuovi Media, lo studio antropologico, sociale, filosofico e storico, analizzo le dinamiche contemporanee, cercando di evidenziare i cambiamenti socio-culturali in atto. Per mezzo del fare artistico, creo delle situazioni, o esperienze, atte a far riflettere i fruitori, rendendo possibile una considerazione sui mutamenti compiuti dagli attori sociali nel corso della storia. Tutti i miei lavori si orientano su concetti quali l’identità, la globalizzazione, le nuove forme di conoscenza (Transcultura) verificatesi nell’Ecumene Globale, il nomadismo concettuale, l’ibridazione etnica, il concetto di Postmodernismo, di Secolarizzazione… Ultime partecipazioni: Dal 22 Novembre al 8 Dicembre Rintracciarti Palazzo della Ragione - Piazza Erbe Mantova Installazione “Transcultura” -Dal 20 dicembre 2008 - 7 gennaio 2009 Mostra 30 X 30 - Galleria Oldrado da Ponte – Lodi Installazione “Effetto Secolarizzazione Dal Suprematismo al Suprematerialismo” -Dal 23 Gennaio al 3 Febbraio 2009 Seconda edizione di ShingL22j, Biennale d’Arte Contemporanea , Guerra alla Guerra, Anzio Nettuno (Roma) Installazione “Nell’Assenza La Presenza…” -Dal 1 Marzo al 25 Aprile 2009 Mostra "Identità Mutanti" Centro Culturale Bertolt Brecht Milano -DaL 5 al 15 Marzo 2009 Mostra "Sculture" Palazzo Nava, Gussago, Brescia -Dal 27 al 30 Marzo 2009 Fiera d'Arte Contemporanea, presso Galleria Oldrado da Ponte, Novegro/Milano - Dal 16 al 17 Maggio 2009 Artisti Lodigiani patrocinata dal Comune di Lodi a cura di Galleria Oldrado da Ponte - Dal 20 al 28 Giugno Bertonico – Arsenale, via Mirabello ORTO D’ARTUSTA - DALLA SEMINA AL RACCOLTO Rassegna degli a-ortisti di Lombardia - Dal 29 Maggio al 29 Luglio 2009 Esercizi di stile per le arti visive contemporaneea a cura di AUSgalerie Latina curatrice Giorgia Capurso - Dal 1 al 8 Agosto 2009 Mostra arte Contemporanea Santo Stefano a Mare Imperia a cura di Javier Ramirex Director MARZIA FROZEN - Dal 1 al 30 Novembre 2009 Mostra Arte Contemporanea Presso AUSgalerie Latina
NELL'ATTESA... TRITTICO CONTEMPORANEO
Nuove Icone Esistenziali
... per sentirti vivo, per appartenere alla comunità devi essere "giusto",consumare "giusto", possedere "giusto". E non importa se, per produrre le merci, si sfrutta la manodopera "giusta" per essere sfruttata, individui al limite della sussistenza, bambini che producono giocattoli (vedi palloni con marchio) che non avranno mai la possibilità di usare perchè ...un lusso inaccessibile; scarpe per correre, saltare, vivere, che non indosseranno mai perchè ... troppo poveri. E, nelle Mistiche Attese di Fontana, sono apparse le nuove Fedi Esistenziali che rappresentano il Trittico Contemporaneo. E così sia!
NUOVE ICONE ESISTENZIALI
Per un senso di appartenenza
Nel passato, pensando ad una Icona, affiorava il volto un po' spigoloso di Gesù, gli occhi sbarrati, l'aureola splendente, ricca di promesse per l'al di là ... o si rievocava Maria, con sguardo ieratico, panneggi spigolosi, figure studiate nei minimi particolari perchè rispondenti ad una preciso "modus vivendi". Ora, pensando all'Icona, sovvengono altre immagini, sempre schematizzate e assai studiate perchè capaci, nella loro semplicità formale, di rimandare ad una "Conditio sine qua non" senza la quale non sembrerebbe possibile condurre l'esistenza!
Ecumene Globale
... Effetto Secolarizzazione
In questo modo consumare certi alimenti, quelli giusti invece di altri, è la nota che ci contraddistingue. Se agli alimenti si associano le marche (loghi) questo processo assume connotati alquanto curiosi (a mio avviso). Il logo non solo permette di identificare un prodotto e chi lo produce, ma aggiunge un valore simbolico che diventa importantissimo per l’identità (soprattutto giovanile), in quanto rappresenta il proprio stile di vita. Si può parlare di una vera magia della marca , capace di aumentare il valore di un prodotto di qualità ( e non) legandolo ad un sistema di simboli e significati. Grazie ai media, che considerano il cibo una merce di consumo e valore allo stesso tempo, questo viene assunto Il logo non solo permette di identificare un prodotto e chi lo produce, ma aggiunge un valore per i valori che veicola: giovinezza, bellezza, saggezza, ricchezza…..(e la fame nel mondo viene dimenticata). Ed ecco che un nuovo “mito” è sorto: Il McDonald’s Questa catena commerciale risulta trasversale ad ogni età e strato sociale , considerato che nei punti vendita si incontrano liceali, operai, industriali e manager, tutti posti sullo stesso piano.(solo in questi frangenti) Definisco questo “Ecumene Globale” in quanto, nel mondo globalizzato, grazie ai traffici (fisici e mentali) e alle conseguenti ibridazioni (accelerate) la risultanza è una persistente interazione e scambio di culture…. Il mondo contemporaneo si presenta come un ambiente globale in cui le culture tendono ad instaurare rapporti sempre più intensi di dialogo… Mi permetto di associare questo processo mediatico alla religione Cristiana, senza intenti scandalistici o polemici, in quanto esso stesso mi sembra abbia assunto simili proporzioni. Universale , valido per ognuno(senza distinzione di ceto), accomuna, ci fa sentire parte di un gruppo …
DAL SUPREMATISMO AL SUPREMATERIALISMO
Dall'aniconico ... all'iconico
Nel primo Ventennio del Novecento Malevich giunge alla "Sensazione Pura", in un mondo astratto che rivela una nuova realtà. Il Quadrato Nero su Fondo Bianco, rappresenta la prima forma di sensazione senza oggetti, la sensibilità dell'assenza di oggetti che cerca e trova l'essenza astratta dell'universo, intuendo la Cosa Assoluta. Quindi propone il Suprematismo come nuovo realismo basato sulla supremazia della pura sensibilità. Ora, a parer mio, l'Economia, motore che da sempre fa girare il mondo, propone il consumismo come valore assoluto per legittimare l'intera esistenza. Se, nell'era della riproducibilità tecnica (Benjamin Walter), l'opera d'arte perde la propria aura, questa viene invece acquisita dallo Stile di vita imposto dal Logo, divenuto vero e proprio Must. Per confermare il personale, ma comune, valore identitario si devono consumare i giusti cibi, frequentare determinati luoghi (diventati Non_Luoghi), condividere le stesse ideologie, vestire il medesimo Status...